Radio24 | Il Sole 24 ORE
Il pugnale di Tutankhamon ha una lunghezza di 30 centimetri ed è conservato al Museo Egizio del Cairo.

Il pugnale di Tutankhamon

Grazie alla scoperta della tomba di Tutankhamon, avvenuta nel 1922, abbiamo ottenuto enormi informazioni sull’Antico Egitto. Il ritrovamento fu eccezionale se si considera il fatto che le tombe venivano depredate molto rapidamente, a volte poco tempo dopo la sepoltura.

Il destino volle che il sarcofago del “Faraone Bambino” – Tutankhnamon morì a 19 anni – rimase intatto fino al 1923, quando venne aperto rivelando le sue meraviglie.

Tra esse, posizionato vicino alla coscia della mummia, c’era un coltello che ha destato l’attenzione dei ricercatori.

 

Il motivo di tanto interesse è il metallo con cui era stato fabbricato il pugnale: il ferro, un materiale che ai tempi non si sapeva estrarre dalle miniere.

Da questa prima osservazione è iniziato il lavoro dei ricercatori che si è concluso con la pubblicazione di uno studio che ha dimostrato la provenienza del ferro del pugnale di Tutankhamon.

Si tratta di… ferro meteoritico.

Le analisi in laboratorio hanno evidenziato concentrazioni di nichel e cobalto molto alte e tipiche del ferro estratto da meteorite ferrosa. Il ferro terrestre, invece, ha una percentuale di nichel molto più bassa, attorno al 3%.

 

Come sarà avvenuta l’estrazione del metallo? Che significato si attribuiva nell’Antico Egitto a un manufatto del genere?

Ricostruire gli eventi è impossibile ma si possono avanzare delle ipotesi interessanti se pensiamo che, poco prima del Regno di Tutankhamon (il Faraone morì nel 1323 a.C.), in Egitto venne coniato un termine che, tradotto letteralmente, significa “ferro dal cielo”.

 

Ne abbiamo parlato con Daniela Comelli, docente del Dipartimento di Fisica del Politecnico di Milano, che ha condotto lo studio. L’intervista:

 

 

 

Per iscrivervi gratuitamente al nostro podcast:

DownloadiTunes – RSS

Potete seguirci su:

Facebook – Twitter – Youtube

 

 

Commenta per primo

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.