Radio24 | Il Sole 24 ORE

Un’automobile per tutti

L’automobile cambia e si evolve, con innovazioni che si rivolgono a tutti, ma si apre anche uno scenario del tutto nuovo: l’auto che tiene conto della diversità tra le persone, specialmente nei casi in cui questa diversità sia rappresentata da una disabilità.

Furio Gramatica, responsabile dell’innovazione tecnologica in campo biomedico per la Fondazione Don Gnocchi, ha descritto quelle che potrebbero essere, in un prossimo futuro, le tecnologie in grado di rendere l’auto uno strumento davvero inclusivo.

Si tratta di innovazioni che sfrutterebbero quelle tecnologie che già oggi sono in grado di analizzare e “capire” molte delle nostre potenzialità, come individui, e molti nostri comportamenti.
Nell’intervista, in particolare, si racconta come tali innovazioni potrebbero essere utilizzate per andare incontro alle persone che hanno delle limitazioni.

Commenta per primo

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.