Radio24 | Il Sole 24 ORE

Avvoltoi vs antidolorifici: relazioni pericolose

C’è un serio rapporto tra avvoltoi e antidolorifici a uso veterinario.
Si tratta di una storia tanto particolare quanto significativa per comprendere alcune delle conseguenze dell’intervento dell’essere umano su ecosistemi e catene alimentari.

Il diclofenac è un principio attivo molto usato per la medicina umana e veterinaria che, è stato scoperto, ha effetti anti-infiammatori sulle mucche e, al contempo, letali per avvoltoi e aquile.

In India, dopo l’introduzione di questo farmaco in ambito veterinario, sono morti 40 milioni di avvoltoi in quindici anni. Si tratta di un avvenimento che ha sconvolto gli equilibri di tutta la fauna indiana e che ha dato luogo a una reazione a catena dagli effetti devastanti sulle popolazioni animali.
Marco Ferrari, giornalista di Focus ed esperto zoologo, ci racconta come sia avvenuta questa micidiale moria di rapaci e di come si possa evitare in futuro.

Ascolta l’intervista:

QUI trovate alcuni approfondimenti e link per capire al meglio queste relazioni collaterali e le conseguenze sull’ambiente della decimazione degli avvoltoi:

Un articolo da wikipedia con un inquadramento generale

– Meera Subramanian, sul Virginia QuarterlyReview, aveva ripercorso la vicenda inserendola nel suo contesto di costumi e tradizioni culturali e religiose

– L’Agenzia Europea per i Medicinali si era interessata all’argomento, indagando il principio attivo all’origine della vicenda: il diclofenac

– Altre associazioni di esperti in ornitologia e studiosi si sono occupati della vicenda, con due articoli che ripercorrono i fatti, il primo della Vulture Conservation Foundation e il secondo curato dalla BirdLife International.

– La facoltà di Medicina Veterinaria dell’Università di Notthingham, in Gran Bretagna, ha pubblicato uno studio per capire che tipo di conseguenze ci potrebbero essere sull’ecosistema europeo.

NB: Con Marco Ferrari abbiamo già parlato di vicende bizzarre ma significative, una era particolarmente curiosa.

Buon ascolto e buona lettura!

Salva gli avvoltoi! È stata lanciata una petizione con la quale si può dare un aiuto concreto per contrastare questo fenomeno tanto curioso quanto pericoloso. Questa iniziativa è opera della LIPU, la Lega Italiana Protezione Uccelli.

Per firmare la petizione è sufficiente cliccare su questo link: SALVIAMO GLI AVVOLTOI

Commenta per primo

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.