Radio24 | Il Sole 24 ORE

Turritopsis, la medusa che vive per sempre

Al Festival della Scienza di Genova appuntamento con le meduse. Tanta gente in sala per ascoltare Ferdinando Boero, in un incontro moderato da Andrea Parlangeli di Focus. Boero è un biologo marino, e dalle sue ricerche, svolte insieme a Giorgio Bavestrello e Stefano Piraino, si è aperto un caso singolare nella storia degli esseri viventi, e l’enfasi ci può davvero stare: Turritopsis dohrnii, questo è il nome della medusa da loro studiata, la cui specificità è che vive per sempre. Quando la scoperta fu comunicata si creò subito una immagine molto fascinosa: la medusa immortale. É una definizione che a Ferdinando Boero non piace perché non coglie la complessità del processo biologico della Turritopsis, anche se la sostanza di tale processo è sostanzialmente quella di un organismo che, trasformandosi, vive per sempre.
Qui vi proponiamo l’audio della conferenza di Boero, che inizia con la descrizione del convegno scientifico nel quale fu presentata la singolare medusa. Nel suo racconto Boero ha sviluppato anche alcune considerazioni su come gli scienziati comunicano le proprie ricerche e su come, in generale, si sviluppa l’informazione scientifica. É un racconto vivace e denso di contenuti, della durata di 29 minuti, che si conclude con una storia singolare che lega Boero a una grande personaggio della storia del rock: Frank Zappa. Non c’entra Turritopsis ma le meduse in genere.

Commenta per primo

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.