Radio24 | Il Sole 24 ORE
Ora in diretta

Condotto da

Il tempo della finanza

Le transazioni finanziarie corrono veloci e hanno bisogno di una datazione certa e certificata.

L’Inrim, l’Istituto nazionale di ricerca metrologica, propone un nuovo sistema di diffusione del segnale temporale delle transazioni finanziarie: viaggia su fibra ottica e ha come riferimento l’orario ufficiale internazionale, il tempo universale coordinato (Utc).

La fibra assicura una datazione certa e in tempo reale un livello di accuratezza di poche decine di nanosecondi. A posteriori poi consente addirittura di confrontare il timing di due transazioni al livello di un solo nanosecondo, cioè del miliardesimo di secondo. In pratica, come si legge su Nòva24, è come se l’Inrim mettesse su ogni ordine di acquisto o vendita una sorta di francobollo elettronico con timbro certificato a quell’ incredibile livello di precisione.

La proposta Inrim di certificazione delle transazioni finanziarie risponde alla nuova direttiva sui Mercati degli strumenti finanziari (MiFid II). È uno strumento utile per monitorare i flussi delle transazioni e controllare che non si verifichino abusi o pratiche manipolative sul mercato.

Ascolta l’intervista a Davide Calonico, dell’Inrim, e Manuela Geranio, del Dipartimento di finanza dell’Università Bocconi.

Commenta per primo

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.